SALITA DELLA GARFAGNANA: CONTO ALLA ROVESCIA PARTITO CON PRE-GARA NEL SEGNO DELLA BENEFICENZA
5 agosto 2019
2-3 NOVEMBRE 2019: SCATTA LA 200 MIGLIA DEL MUGELLO
7 ottobre 2019
Mostra tutti

SALITA DELLA GARFAGNANA: SUCCESSO E SPETTACOLO

Garfagnana di emozioni, passione e motori nel primo weekend di agosto, ormai un must nel calendario delle competizioni, con la disputa della Gragnana- Varliano sesto round del Campionato Italiano Salita Moto e del penultimo atto del campionato europeo, che per la prima volta è stato protagonista sulla tecnica salita garfagnina. Un folto pubblico e un paddock gremito di piloti hanno dato vita a un bellissimo weekend di sport anticipato il giovedì con l’iniziativa benefica a favore di Ridolina, medici clown in ospedale, svoltasi a Lucca con la presenza di moto, piloti e animazione.

Domenica il weekend si è concluso con le prove e nel pomeriggio le due manche di gara che hanno regalato emozioni al pubblico presente, che ha applaudito i piloti del campionato italiano ed europeo impegnati in una salita tecnica e ben organizzata, grazie al lavoro di Moto Club Ducale, Sh Group e Pro Loco di Piazza Al Serchio, sottolineato dagli attestati di stima di tanti piloti. “Vincere gara titolo e classifica di giornata assoluta è stato fantastico – ha detto dopo l’arrivo Tiziano Rosati, 600 Stock-. Il posto migliore dove vincere per il calore del pubblico e la professionalità dell’organizzazione”. Rosati ha dunque chiuso i conti in anticipo, facendo sua la 600 Stock e mettendo alle spalle l’ex campione italiano David Lignite e il pilota di casa Luca Partigliani. Festa anche per Alex Ponzellini, moto club Ducale, vincitore del titolo italiano ed europeo della Supermoto Open. Il pilota ligure ha vinto a mani basse sulla Salita garfagnina in sella alla sua Yamaha. Stefano Manici, che lo scorso anno sulla strada Gragnana- Varliano aveva festeggiato il titolo numero 18, quest’anno ha vinto la classe Naked dopo un bel testa a testa contro Martinelli, vincitore della prima manche, che però si è dovuto inchinare al campione nella gara conclusiva, dove Manici ha fatto la differenza. Nella 600 Open affermazione per Maurizio Bottalico, bravo a precedere per una manciata di centesimi Nari e Partigliani.

Nella 1000 vittoria di Niccoli Vallesi davanti a Piva e Gammer. Nelle altre categorie affermazioni per Federigi, 300 super Open, Guerrini, 125 open, Repetti, Miniopen, Tarabella, scooter, Montalti, 250 open, Matarazzo, Supermoto, Ricca, Quad e la coppa Giacoletto- Scozzafava.

Nel campionato europeo vittorie per Testoni, 250, Lignite, 600, Ponzellini, Supermoto, David, Superbike. Mentre nelle moto d’epoca Magnani ha fatto sua la TT Sport, Ramagnini, TT 500, Manfredi TT 2T, Baldessarri, TT 250, Dolfi, TT 175, Tarabella, TT Mini, mentre nel Grppo 4 successi per Tentellini e Pratesi.

Una giornata dunque ricca di sport e passione con festa finale al podio a sancire una bella giornata di sport, battaglie e divertimento. Ora il CIVS osserverà una pausa fino all’8 settembre, mentre l’organizzazione oltre a pensare al prossimo anno, si preparerà per l’ultimo atto del trofei Motoestate.